ARGENTINA CREA UN NUOVO PRODOTTO: TANGO PILATES

Sting non ne può più fare a meno. Ormai le tappe dei suoi tour sono intervallate da esercizi di “Tangolates, Tango Pilates”. Niente male per una disciplina che è nata in un ospedale, ha attra¬versato le stanze delle palestre…

…e delle accademie di danza e infine varcato la soglia del jet set, contagiando celeb del calibro di Bryan Adams, Valeria Mazza e il ballerino Julio Bocca. L’ultima frontiera del fitness, il Tangolates, Tango Pilates appunto, è un’invenzione dell’eclettica Tamara Di Tella, pioniera del pilates in America Latina. Una disciplina che, come suggerisce il nome, coniuga l’eleganza del tango all’efficacia del pilates. Anni fa, Di Tella propose a un ospedale di Buenos Aires di utilizzare il pilates per la riabilitazione di pazienti con disfunzioni neuro-motorie. «I pazienti con problemi neurologici hanno difficoltà a recuperare il movimento», spiega Tamara.

Per facilitare le cose ho messo di fronte a ciascuno di loro un istruttore, in modo che potessero copiare gli esercizi. Quindi ho aggiunto la musica,il cui ruolo nella riattivazione dei movimenti è straordinario. I medicimi hanno suggerito un ritmo forte, marcato, così hoscelto il tango. Ed è nato il Tangolates, Tango Pilates». n nome è diventato un marchio registrato e lalicenza è stata venduta a una decina PILATES TAMARA DI TELLA TANGO di Paesi, tra cui l’Italia, dove si stanno organizzando centri dì Tangolates, Tango Pilates. «I principi fondamentali delle due discipline sono gli stessi», sottolinea Di Tella. «Concentrazione, controllo, coordinazione e movimenti fluidi. Ma, ai benefici del pilates, il Tangolates, Tango Pilates aggiunge la parte aerobica. Senza contare che il primo è composto da 500 movimenti, il secondo da oltre 1.000». Sbarre di legno, piattaforme tipo step, archi, piccole palle: nel Tangolates, Tango Pilates la panca è scomparsa per lasciare il posto a strumenti più leggeri, ideali per esercitarsi con ganci, ochos e altri passi di tango.

Perché se è vero che il Tangolates, Tango Pilates allunga i muscoli e migliora la postura, insegna anche a ballare. Certo, mancano la sensualità dell’abbraccio, la morbida penembra della milonga: in altre parole, la poesia dei tango. Ma la danza è anche tecnica. E affinarla in palestra può aiutare a muoversi, poi, con scioltezza anche in pista.